Bomboloni di Iginio Massari

Bomboloni di Iginio Massari

I bomboloni di Iginio Massari sono una garanzia di successo, una tentazione golosa a cui è impossibile resistere. È Carnevale, il periodo giusto per preparare questi favolosi dolci fritti di pasta lievitata, ripieni e poi ricoperti di zucchero. 

I bomboloni  hanno delle caratteristiche ben precise, intanto devono essere di forma circolare e il suo diametro di circa 10 cm. Inoltre a cottura ultimata devono avere sulla circonferenza un anello chiaro, ciò dimostra che è lievitato regolarmente.

La preparazione non è difficile ma come per tutti i lievitati  richiede pazienza ed attenzione, il risultato però, ci ricompenserà della fatica e soprattutto dell’attesa.

Bene iniziamo a mettere le mani in pasta…

Per questa ricetta ho utilizzato la farina Manitoba Selezione Casillo

Bomboloni di Iginio Massari-selezione casillo
 

Ingredienti

Per l’impasto

100 g di uova

10 g di rum

40 g di latte 

250 g farina manitoba

30 g di zucchero

40 g di burro

12 g di lievito di birra fresco

4 g di sale

20 g di tuorli

scorza grattugiata di mezzo limone

1 baccello di vaniglia

Per friggere:

olio d’arachide  

Per farcire:

creme o confetture a piacere

Per spolverizzare:

zucchero a velo q.b.




 

Procedimento

Mettere da parte 35 g di uova, il rum e il latte e lavorare tutti gli altri ingredienti in una planetaria per circa 5 minuti a velocità media e 6 minuti a velocità massima. Fino a formare una pasta liscia ed elastica.

A questo punto incorporare in tre volte gli altri ingredienti (latte, uova e rum) lavorando a velocità ridotta, aspettando ogni volta che i liquidi vengano assorbiti dall’impasto prima di aggiungerne altri.

Lavorare la pasta fino a renderla liscia e asciutta.

Far lievitare l’impasto in una ciotola coperta con della pellicola ad una temperatura di circa 24° per 2 ore o fino a quando il volume sarà triplicato. 

Trascorso il tempo, suddividire l’impasto in pezzatura da 35-40 g.

Arrotolarli poi, pressandoli con il palmo della mano sul piano da lavoro con un movimento rotatorio.

Disporre quindi le palline ottenute, su un canovaccio leggermente spolverato di farina, distanziandole bene l’una dall’altra. Coprire con della pellicola e far lievitare fino a farle triplicare di volume.

A lievitazione completata friggere pochi bomboloni alla volta in abbondante olio d’arachide ad una temperatura di 176°.

Dopo circa 3 minuti girarli utilizzando un cucchiaio di legno e completare la cottura dall’altro lato.

Trasferirli con un ragno o un mestolo forato su un foglio di carta assorbente.

Farcire a piacere con crema o confetture varie e spolverizzare con zucchero a velo. 

bomboloni di Iginio Massari-selezione casillo
Bomboloni di Iginio Massari

Il libro di Iginio Massari lo trovate qui

 

 

 

Da non perdere

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *