Brisè con caprese

Brisè con caprese

La brisè con caprese è la versione estiva di una torta salata, un’idea fresca e golosa da servire non solo come sfizio, ma anche come secondo piatto o piatto unico. La caprese si sa è il piatto principe della stagione estiva, amato e apprezzato da tutti. Di solito l’accompagno con crostini di pane abbrustolito…una bontà, la adoro! In questa ricetta, invece ho voluto fare qualcosa di diverso, anche perchè avevo ospiti. Ho pensato di presentarla in un guscio croccante di paste brisè, che ho preparato a casa, in pochissimo tempo e devo dire che ho fatto un figurone!

Ingredienti

Per la pasta brisè

250 g. di farina 0

100 g. di burro freddo  a pezzetti

1 pizzico di sale

70 g. di acqua fredda

Per il ripieno:

2 mozzarelle grandi

2 pomodori grandi

40 g. di grissini

olio sale e origano q.b.

 

Procedimento

Mettete il burro freddo a pezzetti nel mixer insieme alla farina, al sale e a due cucchiai di acqua fredda. Frullate a più riprese, aggiungendo altra acqua, fino a ottenere un impasto amalgamato. Formate una palla, chiudetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per un’ora circa.

Per stendere la pasta più facilmente, mettetela fra due fogli di carta da forno e appiattitela con il matterello, girandola più volte, fino ad arrivare a uno spessore di 3-4 millimetri.

Foderate uno stampo imburrato di 24 cm di diametro con la pasta stesa, rifinite i bordi, tagliando la pasta in eccesso. Bucherellatela con i rebbi di una forchetta, per non farla gonfiare. Copritela con carta da forno, riempitela di legumi secchi o con gli appositi pesini e ponetela nella parte centrale del forno.

Cuocetela 15-20 minuti a 180°nel forno preriscaldato, eliminate la carta forno e i legumi secchi e continuate la cottura fino a quando si sarà colorita anche all’interno.

Sbriciolate i grissini sulla base della brisè ormai fredda e a raggiera sistemare la mozzarella e i pomodori tagliati a fette.

Condire con olio evo , origano, sale e servire.

Brisè con caprese
Brisè con caprese

 

Da non perdere

About The Author

Related posts

Leave a Reply