Caccavelle senza glutine con patate speck e mozzarella

Caccavelle senza glutine con patate speck e mozzarella

Le caccavelle senza glutine sono un primo piatto goloso e ricco, una ricetta che ho preparato in una giornata di festa per un parente celiaco. In effetti ero partita con l’idea di cucinare due cose diverse, una per noi e un’altra per lui, poi mi sono ricordata di avere in dispensa le Caccavelle.

Un formato di pasta speciale, che La Fabbrica della Pasta di Gragnano produce anche senza glutine ed è perfetto per essere riempito, sempre al dente e soprattutto ideale per l’occasione. 

Mi sono concentrata quindi sul ripieno, che fosse adatto anche per gli intolleranti al glutine. Non mi ci è voluto molto e alla fine ho pensato di fare una sorta di millefoglie di patate, arricchita con speck, mozzarella e besciamella che ha dato la giusta cremosità. 

Una ricetta semplice e gustosa che potete preparare in qualsiasi periodo dell’anno e se la preferite vegetariana, basterà sostituire lo speck con qualche verdura di stagione, il risultato non cambierà, sarà sicuramente un successo…Garantito!

Leggi anche altro!

Caccavelle senza glutine- La fabbrica della pasta di GragnanoIngredienti per 4 persone

4 caccavelle senza glutine

1 kg di patate 

100 g di speck senza glutine tagliato spesso

200 g di mozzarella fior di latte

formaggio grattugiato q.b. (parmigiano o grana padano)

sale

pepe

Per la besciamella:

500 g di latte 

50 g di burro

30 g di amido di mais 

sale 

noce moscata 




Procedimento

Preparare la besciamella:

Lasciare sciogliere in un tegame a fuoco basso il burro, versare poi l’amido di mais e mescolare velocemente con una frusta. Mescolando con un cucchiaio adatto, far cuocere il composto (roux) per qualche minuto, sarà pronto quando si staccherà dalle pareti. Quindi togliere dal fuoco e versarci il latte caldo, mescolando accuratamente per evitare la formazione dei grumi.

Rimettere la salsa sul fuoco sempre girando con la frusta e portare a bollore.

Lasciar cuocere per una decina di minuti circa a fuoco molto basso, quindi spegnere aggiungere sale e noce moscata a piacere. Versare in una ciotola e coprire con un foglio di pellicola a contatto per evitare che si secchi la superficie e tenere da parte.

Cuocere le patate:

Mettere le patate dopo averle ben lavate, in una pentola con acqua fredda e cuocere per 30-35 minuti dal bollore. Un altro metodo che uso molto spesso è il microonde, basterà avvolgerle una per una, dopo averle bucate con i rebbi di una forchetta, nella pellicola per microonde e cuocerle per 8-10 minuti, al massimo della potenza.

Una volta raffreddate, sbucciarle e tagliarle a fettine sottili. Tenere da parte.

Lessare le caccavelle:

in abbondante acqua bollente e salata per 15 minuti, avendo cura di non far bollire troppo l’acqua durante la cottura per evitare di romperle. Mescolare delicatamente di tanto in tanto.

Trascorso il tempo con l’aiuto di una schiumarola scolarle bene e metterle capovolte in un contenitore unto con olio.

Riempire le caccavelle:

Sul fondo di una teglia stendere uno strato di besciamella, appoggiarci le caccavelle e cominciare a riempirle.

Iniziare mettendo un cucchiaio di besciamella, poi qualche fettina di patate, di mozzarella, formaggio grattugiato e qualche strisciolina di speck. Continuare così fino a riempirle del tutto, terminare con besciamella e formaggio grattugiato.

Coprire la teglia con un foglio di carta di alluminio e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 10 minuti.  

Completare le caccavelle con delle fettine di patate e delle striscioline di speck resi croccanti in padella e se gradite una macinata di pepe.

Servire subito.

Caccavelle senza glutine con patate speck e mozzarella- la fabbrica della pasta di gragnano

Caccavelle senza glutine con patate speck e mozzarella

Da non perdere

About The Author

Related posts