Ciambelline al limoncello

Ciambelline al limoncello

Le ciambelline al limoncello non sono altro che una ennesima rivisitazione delle ormai famose ciambelle dei Castelli Romani fatte con vino e semi di finocchio.

Siccome adoro questa ricetta perchè fatta di ingredienti semplici e facilmente dosabili (è ormai ben nota la mia profonda antipatia per la bilancia) mi piace ogni volta sperimentare nuove ricette sostituendo man mano qualche ingrediente.

Questa volta ho abbinato i soliti ingredienti solidi con il limoncello anziché il vino. Al posto dei semi di finocchio ho aggiunto la scorza grattugiata del limone.

Per questa ricetta ho utilizzato la farina tipo 00 per dolci  di Selezione Casillo

farina 00 per dolci Selezione Casillo

Ingredienti: 

farina tipo 00 per dolci  di Selezione Casillo  quanto basta per impastare circa 500 g

1 bicchiere di olio

1 bicchiere di zucchero + 1 per la copertura 

scorza di limone grattugiata

1 bicchiere di  limoncello 

1 pizzico piccolissimo di bicarbonato (facoltativo se si vogliono le ciambelle più morbide)

 
 




  

Mettere tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolare bene.

Finire di lavorare l’impasto su una spianatoia. L’impasto dovrà essere sodo ma comunque morbido e lavorabile.

Fare con la pasta tanti filoncini sottili, quindi tagliarli ad una lunghezza di circa 6 cm e chiuderli a ciambella e schiacciarli leggermente.

Versare il bicchiere di zucchero semolato per la copertura in un piatto, quindi prendere le ciambelline poggiare un lato sopra lo zucchero in modo da ricoprirlo completamente, poi adagiarle su una teglia coperta da carta forno tenendo il lato zuccherato verso l’alto.

Infornare a 180 gradi.

Le ciambelle saranno pronte quando diventano dorate.

Appena cotte rimangono un pochino morbide ma poi si induriscono non appena diventano fredde.

Ciambelline al limoncello Selezione Casillo
Ciambelline al limoncello

Da non perdere

About The Author

Related posts

Leave a Reply