Gazpacho con gamberoni

Gazpacho con gamberoni

Il gazpacho è una ricetta tipica della cucina spagnola a base di verdure crude, un piatto fresco molto apprezzato soprattutto nelle regioni calde. Gli ingredienti protagonisti sono pochi e di facile reperibilità come pomodori, peperoni, cipolla e cetrioli, anche se esistono moltissime varianti. Alcuni infatti, aggiungono erbe aromatiche e del pane raffermo ammollato in acqua o aceto, per ottenere una zuppa più corposa e aromatica.

Il gazpacho può essere considerato un antipasto o un vero e proprio primo piatto, leggero e salutare, se accompagnato con crostini, verdure, pesce o uova sode.

La versione che vi propongo servito nei bicchieri, accompagnato con gamberoni alla piastra è un ottimo aperitivo, fresco ed elegante, perfetto per una cena estiva o un’occasione importante.

Scopri altre ricette con i pomodori!

Ingredienti per 8 persone

Per il gazpacho:

500 g di pomodori 

300 g di peperoni 

70 g di cipollotto fresco

2 cetrioli piccoli

50-70 g di mollica di pane

aceto banco q.b.

1 spicchio d’aglio

olio extravergine di oliva q.b.

sale

Vi servono inoltre:

8 gamberoni

crostini q.b.

prezzemolo

sale 

pepe nero

olio extravergine di oliva




Procedimento

Tagliare a pezzi piccoli il pane, metterlo in una ciotola e bagnarlo con aceto bianco. 

Pelare i cetrioli, tagliarli a metà ed eliminare i semi. 

Pulire il cipollotto e tagliarlo a rondelle.

Lavare bene il peperone ed eliminare con il pelapatate la buccia esterna. Tagliarlo a pezzettoni ed inserirlo nella ciotola del frullatore.

Aggiungere i pomodori tagliati a spicchi dopo aver eliminato i semi, il resto delle verdure e frullare fino raggiungere un composto liscio ed omogeneo.

Se volete eliminare la pelle dai pomodori, basterà immergerli in acqua bollente per 20-30 secondi, dopo aver tolto il picciolo e fatto un taglio a croce sulla parte superiore. Quindi scolarli e farli raffreddare in acqua e ghiaccio, a questo punto non vi resta che eliminare la pelle e procedere con la preparazione.

Unire anche una parte del pane strizzato dall’aceto in eccesso e frullare (la quantità del pane determinerà la consistenza del gazpacho, per questo vi consiglio di aggiungerlo man mano, fino a raggiungere quella desiderata). Aggiustare di sale e pepe, unire un filo di olio e frullare ancora.

Versare il gazpacho in una ciotola, coprire e mettere in frigo per almeno un paio d’ore. 

Intanto lavare i gamberoni, privarli del carapace, lasciando le codine. Eliminare con l’aiuto di uno stuzzicadente l’intestino e tenere da parte.

Versare un filo di olio extravergine in un padella o in una piastra antiaderente e unire i gamberoni. Far rosolare su entrambi i lati a fiamma bassa per pochissimi istanti.

Versare il gazpacho nei bicchieri, solo al momento del servizio, aggiungere una cucchiaiata di crostini sbriciolati, un gamberone, del prezzemolo fresco, a piacere del pepe nero e un filo di olio.

Servire subito.

Gazpacho con gamberoni
Gazpacho con gamberoni

Da non perdere

About The Author

Related posts

Leave a Reply