La Gnocca con spinaci ricotta e provola

La Gnocca con spinaci ricotta e provola

La pasta ripiena è da sempre considerata il piatto delle feste, per la ricchezza del ripieno ma anche per la sua versatilità, a base di carne, di pesce o di verdure è sempre apprezzata. Una sicurezza per la padrona di casa perché si può preparare in anticipo e poi qualche minuto prima che arrivino gli ospiti infornare, terminando la cottura…più facile di così!

La Fabbrica della pasta di Gragnano ci propone, grazie all’inventiva di Antonino “il Pastaio” un formato di pasta da riempire, speciale e divertente La Gnocca IGP, uno gnocco gigante in una versione nuova, diversa dal solito e…soprattutto al femminile, scusate se è poco!

Gnocca- La fabbrica della pasta di Gragnano Ingredienti per 4 persone

250 g di pasta formato La Gnocca de La Fabbrica della pasta di Gragnano

Per il ripieno:

250 g di ricotta di pecora

300 g di spinaci freschi o surgelati

150 g di fior di latte

150 g di provola affumicata

50 g di formaggio grana o parmigiano grattugiato

1 scalogno

burro q.b.

olio extra vergine di oliva q.b.

sale

Per la besciamella:

500 g di latte

50 g di farina 0 o se preferite 00

50 g di burro

sale fino

noce moscata

Vi servono anche:

burro per la teglia

formaggio grattugiato (Grana padano o parmigiano)

 




Procedimento

Preparare la besciamella seguendo le indicazioni della ricetta QUI

Per il ripieno, lavare gli spinaci freschi e cuocerli in padella con una noce di burro, un filo di olio e lo scalogno tritato. Salare e cuocere per qualche minuto, mescolando spesso.

Quando si saranno appassiti ma non stracotti, passarli in una ciotola e far raffreddare. Quindi strizzarli del liquido in eccesso e tritarli al coltello.

A questo punto, metterli in una ciotola, aggiungere la ricotta, il formaggio grattugiato, un pizzico di noce moscata e mescolare. 

Aggiungere anche il fior di latte e la provola entrambi tagliati a cubetti, due o tre cucchiai di besciamella per rendere più cremoso il composto e aggiustare di sale. Mescolare bene tutti gli ingredienti e tenere in frigo.

Intanto cuocere la pasta in abbondante acqua bollente e salata.

Controllare il tempo consigliato sulla confezione e scolarla tre minuti prima.

Passarla velocemente sotto l’acqua fredda, metterla in un contenitore e aggiungere un filo di olio extravergine per evitare che si attacchino l’uno con l’altro.

A questo punto, in una pirofila mettere una parte della besciamella e appoggiarci la pasta dopo averla riempita.

Ricoprire con la besciamella rimasta e del formaggio grattugiato.

Cuocere in forno preriscaldato a 200°C per circa 15 minuti.

Gnocca con spinaci ricotta e provola- La fabbrica della pasta di gragnano
La Gnocca con spinaci ricotta e provola

Da non perdere

About The Author

Related posts

1 Comment

  1. Pingback: Gnocca alla mediterranea su zuppa di prezzemolo

Leave a Reply