Pappardelle con farina di castagne e funghi

Pappardelle con farina di castagne e funghi
  1. Adoro impastare e mangiare le pappardelle e per questo motivo scelgo sempre un modo differente per prepararle.

In questo caso ho usato una farina di castagne per l’impasto e un condimento semplicissimo a base di funghi (in questo caso ho utilizzato i pioppini) accompagnati da pinoli e pancetta affumicata con il tutto aromatizzato da foglioline di timo fresco.

Ingredienti per 4 persone:

200 g di farina di castagne

200 g di farina 00

4 uova

sale

pepe

olio EVO

200 g di funghi pioppini

50 g di pancetta affumicata

40 g di pinoli

1 spicchio di aglio

1 noce di burro

Timo fresco

 

Su un piano da lavoro disporre i due tipi di farina a fontana e romperci le 4 uova. Aggiungere 1 pizzico di sale e un cucchiaino di olio.

Impastare per una ventina di minuti e lasciar riposare in frigo per altri 30 minuti coperta da pellicola.

Trascorso il tempo di riposo, riprendere l’impasto e tirare la sfoglia non troppo sottile. Lasciarla riposare ancora coperta da un canovaccio.

Nel frattempo pulire i funghi molto delicatamente e lasciarli rosolare in una padella larga con un filo di olio e aglio in camicia leggermente schiacciato.

Salare pepare e aggiungere il timo fresco. Lasciar cuocere per circa 5-6 minuti.

In un tegame rosolare la pancetta con un filo di olio e aggiungere i funghi privati dell’aglio. Saltare per altri 2-3 minuti. Tenere da parte in caldo.

Tostare i pinoli in padella per pochi minuti e aggiungerli al resto del condimento.

Tagliare le pappardelle e cuocerle in acqua bollente salata.

Scaldare il condimento in un tegame capiente aggiungendo una noce di burro. Unire la pasta scolata, saltare per qualche minuto e servire calda con l’aggiunta di qualche pinolo e rametto di timo.

 

Pappardelle con farina di castagne

Pappardelle con farina di castagne

 

Altre ricette con le castagne

Da non perdere

About The Author

Related posts

Leave a Reply