Pasta ripiena di crema di zucca ricotta e briciole di salame piccante

Pasta ripiena di crema di zucca ricotta e briciole di salame piccante

La pasta ripiena di crema di zucca ricotta e briciole di salame piccante è un primo perfetto da preparare per presentare un piatto sfizioso e diverso dal solito.

La pasta  formato Paccheri rigati da 50 cm chiamati tiramisù de La Fabbrica della Pasta di Gragnano è un formato speciale che si presta per essere riempita. Io ho pazientemente farcito i paccheri giganti con questa crema morbida di zucca e ricotta insaporita con il grana grattugiato e delle “briciole di salame” piccante. Il tutto insaporito con una deliziosa salsa besciamella morbida e golosa profumata con la noce moscata della Azienda Mercato del Gusto e tanta granella di mandorla e pezzettini di salame piccante per dare maggiore croccantezza e sapidità.

IL TIRAMISÙ PACCHERI RIGATI DA 50 CM                                    

 

Ingredienti per 8 persone:

1 confezione di  il Tiramisu’ Paccheri rigati da 50 cm

Per la farcia:

600 g di zucca

1 scalogno

qualche filo di erba cipollina

olio EVO

sale

pepe

250 g di ricotta di pecora

200 g di grana grattugiato

100 di salame piccante tagliato a cubetti piccoli

Per la besciamella:

50 g di burro

2 cucchiai di farina (circa 50 g)

500 ml di latte (tenerne di scorta un altro mezzo bicchiere)

sale

pepe

noce moscata grattugiata della Azienda Mercato del Gusto

Per il condimento:

qualche fettina di salame tagliato a cubetti piccoli

50 g di grana grattugiato

50 g di mandorle ridotte in granella

1 noce di burro + qualche fiocchetto

1 cucchiaio di pangrattato




Procedimento

Data la grandezza del formato della pasta, ben 50 cm di lunghezza, il mio consiglio è quello di farla lessare in una teglia da forno da mettere sul fornello e adatta a contenere i paccheri comodamente affinché non si spacchino durante la cottura.

Quindi o in una volta, o in due, come ho fatto io, lessare la pasta in acqua bollente salata secondo i tempi scritti sulla confezione. Una volta pronti, scolarli delicatamente e lasciarli freddare leggermente oliati e ben distanziati tra di loro in una o più pirofile capienti.

Lavare e pulire la zucca, tamponarla con carta da cucina e metterla sulla placca ricoperta da carta forno. Cuocere a 160 gradi 30 minuti.

Tagliarla a tocchetti e farla insaporire in un tegame per una decina di minuti con lo scalogno tritato e dorato in precedenza in un filo di olio, gli steli di erba cipollina sale e pepe. Bagnare con dell’acqua se necessario. Quindi passare la zucca in un mixer ad immersione o in un passaverdure, fino ad ottenere una purea compatta.

Quando sarà ben fredda, unire la purea di zucca alla ricotta e al grana grattugiato. Mescolare con una forchetta e amalgamare bene gli ingredienti. Unire il salame piccante tagliato a dadini piccoli.

Se il composto dovesse risultare troppo liquido, unire del pan grattato. Deve essere compatto ma morbido o comunque facilmente gestibile con l’uso di una sacca da pasticcere.

Quindi riempire una sacca da pasticcere e delicatamente riempire i paccheri prima da un lato e poi dall’altro. Evitare di farlo da un solo verso perchè si rischierebbe di spaccare la pasta

Imburrare una teglia a ciambella da circa 26 cm di diametro e cospargerla di pangrattato. Posizionare i paccheri nella teglia e riempirla man mano a strati.

Preparare nel frattempo la besciamella mettendo a scaldare il latte in un pentolino. In un tegame dal fondo spesso sciogliere il burro a fiamma bassissima, quindi togliere il tegame dal fuoco e versarci la farina a pioggia. Mescolare velocemente con una frusta. Rimettere il tegame sul fuoco bassissimo e continuando a mescolare aggiungere a filo il latte caldo. Lasciar cuocere girando di continuo per circa 8-10 minuti. A cottura ultimata aggiustare di sale e versare un pizzico di noce moscata. Mescolare e togliere dal fuoco.

Condire poi la pasta con la besciamella facendola penetrare tra i vari spazi, cospargere con il salame a pezzettini, la granella di mandorla ed infine il grana grattugiato.

Infornare a 180°C e cuocere il timballo per 10 minuti circa a forno ventilato. Passarlo sotto il grill per pochi minuti giusto il tempo di dare la giusta gratinatura.

Gustarlo caldo o tiepido a seconda dei gusti dopo averlo rovesciato su un piatto da portata e tagliato a fette.

 

Pasta ripiena di crema di zucca ricotta e briciole di salame piccante La fabbrica della pasta di Gragnao - paccheri rigati da 50 cm
Pasta ripiena di crema di zucca ricotta e briciole di salame piccante

 

Da non perdere

About The Author

Related posts

Leave a Reply