Dicembre
Dicembre. Dalla profondità dei cieli tetri scende la bella neve sonnolenta, tutte le case ammanta come spettri; di su, di giù, di qua, di là, s’avventa, scende, risale, impetuosa, lenta, alle finestre tamburella i vetri.. (Guido Gozzano)

 

Dicembre
Ph. Sergio Di                                                                                                                                                                                                                                                                                   

Ormai ci siamo, il freddo inverno è alle porte e con esso cambiano le nostre abitudini alimentari. Così come i banchi al mercato, che con l’arrivo dell’autunno hanno cambiato colore e si sono riempiti di verdure e frutta di stagione. Come per Novembre, tra i prodotti che troviamo in abbondanza ci sono cavoli, carciofi, finocchi, radicchio, cicoria, solo per fare qualche esempio. Sono ingredienti perfetti per preparare zuppe, minestre e contorni, ingredienti adatti a piatti più elaborati e più calorici. Si sa che, quando le giornate si accorciano e fa più freddo, abbiamo la sensazione di avere più fame e aumenta il desiderio di mangiare piatti più saporiti e ricchi.

Sulla lista della spesa hanno un ruolo importante i legumi prime tra tutte le lenticchie, fonte di fibre, vitamine e sali minerali, sono considerate fin dai tempi antichi “la carne dei poveri”.

Abbondano sui banchi con i loro colori caldi la frutta fresca: arance, mandarini, kiwi, pere, mele, banane, cachi, mirtilli…. e non dimentichiamoci della frutta secca fonte di energia e di sali minerali.

Bene ora speriamo di esservi utile con qualche notizia più dettagliata e qualche idea sfiziosa su come cucinare al meglio le verdure e la frutta di stagione.

 

RADICCHIO

Quando si parla di radicchio, si intende una tipologia di verdura dal gusto amaro, dal colore rosso, verde o variegato. Appartiene in effetti al gruppo delle cicorie ed ha buone proprietà benefiche per il nostro organismo. Ricco di acqua, di fibre, di vitamine e sali minerali è un alimento consigliato anche per le diete.

Con il nome radicchio, in commercio si trovano tantissime varietà, proviamo a fare un elenco per chiarirci le idee: il radicchio rosso, quello di Treviso, dalla forma allungata, con foglie strette e il cespo semi- chiuso; quello di Chioggia dalla forma a palla e il cespo chiuso e infine il radicchio di Verona dalla forma allungata con foglie larghe e il cespo chiuso. Poi c’è quello variegato, il più famoso è il radicchio di Castelfranco, ottenuto da un incrocio tra il radicchio rosso di Treviso e l’indivia scarola. Infine il radicchio verde, a cui appartengono tutte le varietà di cicoria verde amara.

In cucina il radicchio è una verdura molto versatile, lo troviamo infatti protagonista di molte ricette, che vanno dai contorni, agli antipasti, ai primi piatti, torte salate, fino ad arrivare a piatti importanti per occasioni speciali.

  • radicchio
  • Radicchio

Alcune ricette con questo ingrediente

Radicchio

 

BROCCOLI

I broccoli, sono tra le verdure più consumate in questa stagione. Sani e nutrienti, sono ricchi di sali minerali, di vitamina C e di betacarotene, importante per le sue proprietà antiossidanti.

I broccoli come tutte le verdure che si possono consumare crudi, andrebbero mangiati freschissimi per godere in pieno delle loro proprietà benefiche e comunque sono consigliabili cotture brevi, meglio a vapore per esaltarne al massimo il loro gusto e preservare tutte le proprietà salutari e nutritive.

Piccola nota negativa di questi ortaggi è il forte odore che emanano durante la cottura, dovuto alla presenza di zolfo. Per evitarlo o quanto meno attenuarlo, vi suggerisco di spremere in acqua del limone o di aggiungere qualche goccia di aceto.

Broccolo

Alcune ricette con questo ingrediente

Broccoli

 

MELAGRANA

La melagrana è uno dei frutti autunnali per eccellenza, è un frutto con poche calorie e grandi valori nutrizionali. Gustoso e colorato non può mancare sulle tavole delle feste come simbolo di fertilità abbondanza e prosperità.

I suoi grani sono molto succosi, hanno un sapore asprigno e se centrifugati diventano una  gradevole e fresca bevanda antiossidante. Ricca di vitamina A, C e di sali minerali, la melagrana ci aiuta a rinforzare il sistema immunitario.

In cucina i grani di melagrani sono usati sia nei piatti dolci che salati, ottimo nelle macedonie, perfetto per insaporire piatti a base di carne, come arrosti e brasati.

melagrana

Alcune ricette con questo ingrediente

Melagrana

 

AGRUMI

Gli agrumi sono la frutta principe dell’inverno, fonte di sapore e di profumi incredibili. Gli agrumi sono un alleato importantissimo per la nostra salute. Non solo per la presenza di vitamine, soprattutto la C, ma anche perché hanno virtù depurative e antiinfiammatorie.

Per essere sicuri sulla loro bontà, meglio acquistare agrumi biologici e naturali, che di solito si vendono con le foglie, anche perché gli altri hanno subito un trattamento chimico della buccia che risulta alla vista pulita e lucida. Questi frutti offrono in questi periodo il massimo della loro bontà e quindi utilizziamoli!

Gli agrumi sono utilizzati in cucina sia nelle ricette dolci che salate, il loro succo si accompagna perfettamente con la carne e il pesce, ma non possono mancare a profumare i nostri dolci, creme e dessert.

  • Pompelmi gialli e rosa
  • Pompelmi
  • Clementine
  • Arance

Alcune ricette con questo ingrediente

Agrumi

FRUTTA SECCA

Per frutta secca si intende tutti quei frutti che, attraverso l’essiccazione vengono privati della maggior parte dell’acqua. Il campionario è molto vasto, considerando che nella categoria c’è sia quella con guscio, come le noci,le mandorle, le nocciole, i pinoli, le arachidi e i pistacchi, e quella polposa come i fichi, le prugne, le albicocche, l’uva passa e i datteri.

Ricca di sali minerali (potassio, fosforo, calcio, ferro), di vitamine del gruppo B e E, e di grassi insaturi Omega 3 e 6 che combattono l’accumulo del colesterolo, la frutta secca è un alimento importantissimo. Si dovrebbe consumare sempre, a colazione o come spuntino tra un pasto e l’altro,  perfetta per gli sportivi, come fonte di energia di pronto utilizzo. Visto il suo contenuto calorico, 100 g di frutta secca apportano circa 600 calorie, la porzione giornaliera consigliata è al massimo di 20 g.

Nonostante si trovi in commercio tutto l’anno, la frutta secca viene consumata maggiormente nella stagione invernale, specialmente durante le feste di Natale e Capodanno.

In cucina viene molto spesso associata ai dolci, anche se ultimamente è abbinata tantissimo anche alla cucina salata per preparare primi piatti, secondi e insalate. La cucina moderna sempre più ricercata e curata, è molto attenta al giusto equilibrio tra morbido e croccante e la frutta secca, può darci un grande aiuto, un tocco in più, nella preparazione di piatti troppo cremosi, pastosi.

  • frutta secca 1
  • frutta secca

Alcune ricette con questo ingrediente

Frutta secca