Luglio
Siamo ai primi di luglio e già il pensiero è entrato in moratoria. Drammi non se ne vedono, se mai disfunzioni. Che il ritmo della mente si dislenti, questo inspiegabilmente crea serie preoccupazioni. Meglio si affronta il tempo quando è folto, mezza giornata basta a sbaraccarlo. Ma ora ai primi di luglio ogni secondo sgoccia e l’idraulico è in ferie. Eugenio Montale
Luglio
Foto di Sergio Di

Il mese di Luglio è arrivato e con esso il caldo, le temperature sono salite parecchio e l’afa ci rende tutti un po’ agitati ed insofferenti. Inevitabile il desiderio di mangiare frutta e verdure ricche di acqua: pesche, susine, cocomeri, ma anche pomodori, cetrioli, zucchine. Per fortuna che, la natura non lascia nulla al caso, tanto è vero che ci aiuta regalandoci una varietà di prodotti freschi ricchi di acqua e sali minerali. Alimenti che ci aiuteranno a compensare le perdite di liquidi per il troppo caldo e ancor di più, quelli che sono ricchi di carotenoidi che generalmente sono di colore giallo, arancione e rosso, contribuiscono anche a proteggerci dai raggi solari e a regalarci un’abbronzatura invidiabile.

In questa stagione si consigliano: albicocche, pesche, ciliegie, prugne, fichi, mirtilli, angurie, meloni e uva da tavola.

Tra le verdure: lattuga, fagiolini, peperoni, friggitelli, zucchine, melanzane, pomodori, cetrioli, aglio fresco, basilico, capperi, carote, cipolle e cipollotti.

Vediamo nel dettaglio alcuni tipi di frutta e verdura tipici di questo mese:

 

LATTUGA

La lattuga è una delle migliori alleate della stagione estiva. Se consumata prima dei pasti principali, aumenta il senso di sazietà. E’ totalmente priva di grassi ma ricca di minerali, fosforo, ferro e vitamine A-C. Possiamo trovare diverse varietà: riccia, romana o cappuccina.

Lattuga

Alcune ricette con questo ingrediente

Lattuga

 

POMODORI

I pomodori rappresentano l’ortaggio più consumato in cucina: da solo, come condimento oppure insieme ad altre verdure. Sono ricchi di vitamine ma soprattutto di acqua. Privi di calorie con un buon contenuto di sali minerali. Pertanto sono dissetanti e soprattutto disintossicanti.

  • Pomodori
  • Pomodori freschi

Alcune ricette con questo ingrediente

Pomodori

 

CETRIOLI

I cetrioli sono ortaggi privi di calorie  ottimi se consumati a metà mattina o pomeriggio poichè rinfrescanti ed idratanti grazie all’elevata quantità di acqua. I cetrioli inoltre sono poveri di carboidrati e ricchi di sali minerali e vitamina C.

Cetrioli

Alcune ricette con questo ingrediente

Cetrioli

 

SUSINE O PRUGNE

La susina è un frutto ricco di vitamina A B e C. Famosa per la sue proprietà lassative  specie se mangiata a digiuno o subito prima dei pasti). E’ un frutto abbastanza calorico, ma ricco di sali minerali.  Come l’albicocca anche la susina è un ottima alleata per l’abbronzatura. Possono essere consumate al naturale oppure possono essere cotte ed utilizzate per la preparazione di confetture, composte, sciroppi, gelatine e dolci di vario tipo. Queste ultime prendono il nome di prugne. Le susine sono ottime se unite ad altra frutta di stagione nella preparazione di macedonie o di frullati freschi.

  • Susine
  • Prugne

Alcune ricette con questo ingrediente

Susine o Prugne

 

PESCHE

Le pesche, di cui si può consumare anche la buccia, ricca di pectina è utile per regolare l’intestino, sono sono ricche di acqua e fibre, poco caloriche e prive di grassi. Le pesche, infatti sono frutti indicati nelle diete ipocaloriche, sia per i valori nutrizionali sia per la capacità di saziare. Posseggono inoltre proprietà antiossidanti, e sono soprattutto diuretiche. Hanno un alto tenore di vitamina A e C. Pesca gialla, bianca, noce, tabacchiera: le varietà sono tante, dalla buccia liscia a quella più vellutata, dalla tipica forma tondeggiante a quella schiacciata, dalla gialla polpa succosa a quella più bianca e dura. E sono tanti anche gli impieghi, poiché le pesche possono essere consumate fresche, in confettura, sciroppate, possono dare origine a dessert straordinari e anche a succhi e liquori.

  • Pesche
  • Pesche varie

Alcune ricette con questo ingrediente

Pesche

 

MIRTILLI

Frutti tipici del sottobosco, i mirtilli si distinguono in tre differenti specie: mirtillo nero, rosso e blu. Secondo alcune recenti ricerche queste piccole bacche, sarebbero dotate di un enorme quantitativo di sostanze antiossidanti, in grado quindi di prevenire patologie cardiovascolari, proteggere dai tumori e addirittura ritardare il naturale processo di invecchiamento. Buoni e quindi super salutari, questi piccoli frutti hanno ottime proprietà nutrizionali e possono essere mangiati da soli, mischiati ad altra frutta, insieme allo yogurt o utilizzati per realizzare frullati e succhi.  Sono ricchissimi  di vitamine in particolare C, A, E e gruppo B tra cui l’acido folico. Buono anche il quantitativo di sali minerali, soprattutto potassio.

mirtilli

Alcune ricette con questo ingrediente

Mirtilli