Angelica

Angelica

Un ottimo dolce per questi giorni di festa? La torta angelica con mandorle, cioccolato fondente e uvetta. Deliziosa e d’effetto!

Ingredienti:

Per il lievitino:

135 g di farina manitoba

1 cucchiaino di malto o miele

13 g lievito di birra

75 g acqua

Per l’impasto:

400 g farina manitoba

75 g zucchero

120 g latte tiepido

3 tuorli leggermente battuti

1 cucchiaino di sale

120 g burro ammorbidito (non fuso)

Per il ripieno:

50 g di uvetta ammorbidita in acqua calda e strizzata

50 g di mandorle spellate e tagliate a lamelle

100 g di gocce di cioccolato

2 cucchiai di granella di mandorle

Per la copertura

50 g di burro fuso o 2 cucchiai di latte

una manciata di mandorle a lamelle

codette di zucchero

Per la decorazione:

zucchero a velo

ciliegine candite

 

Per prima cosa preparare il lievitino facendo sciogliere il lievito nell’acqua tiepida e aggiungendo poi il malto o miele e la farina, mescolare bene e lasciarlo lievitare coperto per 30 minuti circa (il volume deve raddoppiare)

Nel frattempo preparare l’impasto vero e proprio unendo in una ciotola o planetaria o macchina del pane (per quest’ultima prima gli liquidi e poi i solidi), la farina, lo zucchero, il sale, il latte tiepido, i tuorli leggermente battuti e il butto ammorbidito.
Impastare a lungo fino a che la massa non risulti ben omogenea poi unire il lievitino e continuare a lavorare fino a completo assorbimento delle due masse.

Lasciar lievitare per un paio di ore questo impasto dentro una ciotola coperta. Deve raddoppiare di volume.

Preparare il ripieno unendo tutti gli ingredienti in una terrina e mescolarli bene.

Mettere un foglio di carta da forno sul piano di lavoro, infarinarlo e rovesciare l’impasto.

Senza lavorarlo, iniziare a stenderlo con le mani in un rettangolo con uno spessore di circa 3 millimetri.

Distribuire il ripieno.

Arrotolare la sfoglia partendo dal lato più lungo.

Con la punta di un coltello molto affilato tagliare il rotolo in due nel senso della lunghezza.

Separare delicatamente i due pezzi ed intrecciarli tenendo la parte tagliata il più possibile verso l’esterno. Chiudere a ciambella.

Con tutta la carta forno mettere la ciambella in una placca e lasciare lievitare ancora per circa mezz’ora. Deve raddoppiare di volume.

Spennellarla con il burro fuso oppure il latte e distribuire qualche mandorla intera e le codette di zucchero.

Infornare a 200° per  20-25 minuti circa.

Quando è cotta e fretta spolverizzare la torta con abbondante zucchero a velo e qualche ciliegina candita.

 

Angelica

Da non perdere

About The Author

Related posts

Leave a Reply