Antipasti, Ricette, Secondi, Vegetariani

Asparagi alla milanese

Asparagi alla milanese Tegami Risolì

Gli asparagi alla milanese, sono un piatto tipicamente primaverile, anche se vengono detti Asparagi alla Bismarck, in onore di uno dei più celebri personaggi della storia tedesca, le loro origini sono italianissime e per essere precisi provengono dalle terre lombarde. È una ricetta molto semplice e veloce, gli asparagi vengono lessati al dente e accompagnati da una spolverata di parmigiano, un uovo al tegamino e conditi con il burro fuso di cottura e da un pizzico di pepe.

Gli asparagi alla milanese sono un secondo piatto, ricco e nutriente e per prepararlo abbiamo utilizzato tegami e padelle Risoli per avere una cottura uniforme, veloce ma soprattutto salutare.

Ingredienti per 4 persone

1,2 kg di asparagi verdi 

4 uova molto fresche

50 g di parmigiano grattugiato

80 g di burro

1 pizzico di sale

pepe macinato al momento




 

Procedimento

Lavare gli asparagi e tamponarli con della carta da cucina, quindi spezzare il gambo con le mani per togliere la parte più coriacea. Riunirli pareggiandoli dalla parte delle punte e tagliare parte del gambo in modo da averli tutti della stessa lunghezza. Pulire i gambi con il pelapatate, partendo da quattro dita circa dalla punta. 

Dividere gli asparagi in quattro mazzetti, legarli con dello spago da cucina e lessarli in piedi in acqua bollente salata in una pentola dai bordi alti e stretta. Coprire le punte con della carta di alluminio in modo tale che si cuociano con il vapore senza perdere la loro croccantezza. Lasciar sobollire per 15-20 minuti circa (dipende dalla larghezza dei gambi).

Scolare le verdure e adagiarle su un canovaccio piegato, coprirle e tenerle in caldo.

In una padella capiente antiaderente, far fondere il burro e appena caldo rompervi delicatamente le uova lasciandole cuocere per una manciata di minuti, giusto il tempo di  far rapprendere l’albume.

Distribuire gli asparagi caldi in ciascun piatto, cospargerli con abbondante parmigiano grattugiato e adagiare delicatamente l’uovo fritto sopra i gambi. 

Salare le uova e insaporirle con il burro rimasto nella padella, un pizzico di pepe macinato al momento e il piatto è pronto.

Asparagi alla milanese Tegami e padelle Risolì

Asparagi alla milanese