Ciambelline al limone

Ciambelline al limone

Le ciambelline al limone sono dei golosi dolci fritti e profumati, ideali da preparare in occasione di feste e non solo. Una variante del maestro pasticcere Luca Montersino aromatizzata al limone, particolarmente soffice e leggera. È una ricetta semplice da fare anche se richiede un’attenzione nella preparazione e nella lievitazione dell’impasto, la troppa fretta può compromettere il risultato finale.

Le ciambelline fritte al limone sono perfette per tutta la famiglia e in qualsiasi momento dell’anno, deliziosi dolcetti cosparsi di zucchero semolato a cui nessuno potrà dire di no.

Per questa ricetta abbiamo utilizzato la Farina tipo “0” Manitoba W400 di Selezione Casillo, ideale per prodotti da forno a lunga lievitazione, dolci da ricorrenza, panettoni, colombe, croissant, brioches

Ingredienti

Primo impasto:

200 g di farina Manitoba

50 g di zucchero semolato

120 g di uova intere

40 g di burro tagliato a pezzi

10 g di lievito di birra

Secondo impasto:

la scorza di 1 limone grande bio senza la parte bianca

35 g di zucchero semolato

5 g di sale fino

135 g di farina Manitoba

90 g di uova intere

20 g di burro

Servono inoltre:

olio  d’ arachide per friggere

zucchero semolato




Procedimento

Per la preparazione dell’impasto abbiamo utilizzato una planetaria, qualora voleste farlo a mano i tempi di lavorazione vanno almeno raddoppiati.

Inserire nella ciotola dell’impastatrice, tutti gli ingredienti del primo impasto e lavorare per circa 5/6 minuti. Trasferire l’impasto su una spianatoia, formare un panetto e sistemarlo in una ciotola infarinata. Coprire con pellicola trasparente e far lievitare fino al raddoppio (per circa 2 ore).

Trascorse le due ore trasferire l’impasto in frigorifero per un’ora.

Riprendere la ciotola dell’impastatrice, aggiungere tutti gli ingredienti del secondo impasto, la scorza del limone grattugiata e il primo impasto freddo, tagliato a pezzetti. Lavorare per qualche minuto, quindi trasferire il composto su un piano infarinato e lavorare fino ad ottenere un panetto compatto e liscio.

Riporlo in una ciotola, coprire con pellicola e far lievitare fino al raddoppio, trasferire poi per un’ora in frigorifero.

Trascorso il tempo, con l’aiuto di un mattarello, stendere l’impasto da freddo sul piano di lavoro infarinato fino a uno spessore di circa 1 cm e con l’aiuto di un coppapasta formare dei cerchi. Con le dita bucare il centro di ognuno per creare il foro centrale e allargarlo leggermente, dandogli così la forma tipica della ciambella.

Sistemarle su un vassoio infarinato, coprire con un canovaccio e lasciare lievitare fino al raddoppio.

Friggere in olio caldo e abbondante. Scolare le ciambelle e farle asciugare su carta assorbente da cucina. Passarle ancora calde nello zucchero semolato e servire. 

ciambelline al limone-selezione casillo
Ciambelline fritte al limone

About The Author

Related posts