Gateau di patate e cavolo nero

Gateau di patate e cavolo nero

Il freddo è arrivato e con esso la voglia di preparare piatti caldi con le verdure che in questo periodo danno il meglio. Il cavolo nero o cavolo toscano è una di queste, una verdura molto versatile oltre che salutare e nutriente.

Oggi avevamo in programma di preparare il classico gateau di patate, ma durante la preparazione abbiamo cambiato idea. Il motivo è stato un meraviglioso mazzo di cavolo nero, che avevamo in frigo e abbiamo pensato di aggiungerlo all’impasto del gateau.

Che dire…buonissimo, ricco di sapore e semplice da preparare. Ottimo come antipasto ma anche come piatto unico, a proposito…il giorno dopo è ancora più buono!

Ingredienti per 4 persone

5 patate

50 g di burro

1 uovo

20 foglie di cavolo nero

80 g parmigiano

1 mozzarella

80 g di speck

80 g di fontina

1 pizzico di noce moscata

sale

peperoncino

2-3 cucchiai di pane grattugiato




Procedimento

Lavare le foglie del cavolo nero e togliere la parte centrale più dura. Metterle in una casseruola con un filo di olio e uno spicchio di aglio schiacciato. Lasciarle cuocere con mezzo bicchiere di acqua. Aggiustare di sale e peperoncino.
Quando saranno cotte metterle su un tagliere e ridurle a pezzettini piccolissimi. Raccogliere poi in una ciotola.

Intanto, lavare bene le patate, metterle in una casseruola con la buccia, coprirle di acqua fredda, leggermente salata e lessarle. Quindi, scolarle e ancora calde sbucciarle e passarle con uno schiacciapatate, direttamente nella terrina con le foglie del cavolo sminuzzate.

Aggiungere una noce di burro, la noce moscata, il parmigiano (lasciatene un cucchiaio) e l’uovo leggermente battuto. Mescolare fino ad ottenere un composto soffice (se necessario unire 2 cucchiai di latte), poi aggiungere la fontina tagliata a dadini e amalgamare bene. Aggiustare di sale.

Ungere l’interno di una teglia con un filo di olio e cospargere di pan grattato, quindi stendere la metà del composto, uniformandolo con il dorso di un cucchiaio.

Ricoprire con la metà della mozzarella sminuzzata, con le fette di speck e terminare con la parte rimanente dell’impasto. Livellare bene il tutto.

Terminare distrubuendo su tutta la superficie, la mozzarella e il parmigiano rimasti, poi con il pangrattato e qualche fiocchetto di burro.

Cuocere il gateau a 180° in forno preriscaldato, per 30 minuti circa e comunque fino a quando la superficie sarà dorata.

Lasciare riposare il gateau di patate per 10-15 minuti prima di servirlo. Strepitoso caldo con il formaggio filante al’interno, ma gustosissimo anche  freddo!

Gateau di patate e cavolo nero
Gateau di patate e cavolo nero

Da non perdere

About The Author

Related posts

Leave a Reply