Primi, Ricette

Gnocchetti rigati con crema di zucchine pomodorini e mandorle

Gnocchetti rigati con crema di zucchine pomodorini e mandorle- selezione casillo

Gli gnocchetti rigati sono un formato di pasta tipica della cucina sarda, una pasta povera che la tradizione vuole che si prepari con semola di grano duro e acqua. Sono molto semplici e veloci da preparare, perchè l’impasto non ha bisogno di lunghe lavorazioni. È sufficiente mescolare prima con una forchetta e poi con le mani per ottenere il classico panetto. Questa pasta è perfetta per qualsiasi condimento e questo grazie anche alla sua caratteristica forma rigata, che si ottiene con un riga gnocchi o una forchetta.

Oggi vi proponiamo un’alternativa agli gnocchetti classici, una pasta preparata con la farina tipo 1 prodotta da Selezione Casillo. Una farina poco raffinata e salutare, che contiene un alto quantitativo di crusca e di germe del grano, le parti più ricche di sostanze nutritive. Se volete rispettare la tradizione, sostituitela con la stessa quantità di semola di grano duro rimacinata per pasta.

Abbiamo condito questi simpatici gnocchetti con un condimento semplice e fresco, perfetto per questa stagione, una crema di zucchine fredda con pomodorini, lamelle di mandorle e basilico. Al momento dell’acquisto scegliete sempre zucchine ben sode e piccole, che hanno il vantaggio di non avere semi e sono molto più saporite.

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta:

400 g di farina tipo 1 Selezione Casillo

200 g di acqua a temperatura ambiente

Per il condimento:

4 zucchine non troppo grandi

1 scalogno

15 pomodorini datterini

una manciata di lamelle di mandorle

formaggio grattugiato a piacere

basilico abbondante

olio extravergine di oliva

peperoncino q.b.

sale




Procedimento

Per la pasta, mettere sulla spianatoiala la farina a fontana, fare un buco a centro e versarci l’acqua, meglio se calda. Mescolare all’inizio con una forchetta e poi con le mani fino a formare un panetto sodo e omogeneo.

Far riposare la pasta ottenuta avvolta in un foglio di pellicola oppure coperta con una ciotola per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, la pasta sarà diventata più morbida e lavorabile, quindi dividerla in pezzi più piccoli e cominciare a stenderli creando dei cordoncini. Tagliarli a tocchetti e uno per volta con il pollice incavarli, facendoli rotolare sull’apposito attrezzo di legno. Se non avete il rigagnocchi, potete usare i rebbi di una forchetta, il risultato sarà perfetto lo stesso.

Sistemare man mano la pasta su un piano o un vassoio di carta, leggermente infarinato.

Per il condimento, lavare e spuntare le zucchine, tagliarle a rondelle e saltatele in padella con l’olio e lo scalogno tritato. Salare, unire il peperoncino a piacere e appena cominceranno a soffriggere unire un mestolo di acqua. Far cuocere per pochi minuti, dovranno ammorbidirsi ma non stracuocere. Spegnere e far raffreddare.

Frullare poi con un mixer ad immersione, con il proprio fondo e con abbondante basilico.

Lavare e tagliare a spicchi i pomodorini, metterli in una ciotola e condirli con un pizzico di sale, olio e basilico. Mescolare e tenere da parte.

Tostare le mandorle in una padella antiaderente.

Lessare gli gnocchetti in abbondante acqua bollente e salata e quando saranno cotti, condirli bene con la crema di zucchine. Aggiungere i pomodorini, le mandorle, un filo di olio a crudo e del formaggio grattugiato a piacere.

Gnocchetti rigati con crema di zucchine pomodorini e mandorle- selezione casillo

Gnocchetti rigati con crema di zucchine pomodorini e mandorle