Panini con esubero di pasta madre con melanzane e pomodori

Panini con esubero di pasta madre con melanzane e pomodori

Non so voi, ma a me hanno insegnato a non sprecare nulla in cucina, nemmeno il lievito madre. Per cui se non lo utilizzo e mi ritrovo una quantità eccessiva, intanto rinfresco la parte che di norma conservo in frigo, quella che io chiamo affettuosamente “La mamma”. L’esubero, quello che mi è avanzato, lo utilizzo in numerose ricette sia dolci che salate. Ricette sfiziose  che non hanno bisogno di lievitazione come grissini, cracker, piadine, ma anche brioche e pani di vario genere. Oggi vi propongo dei gustosissimi panini con esubero di pasta madre farciti con melanzane e pomodori con il cuore filante. Sono perfetti come aperitivo ma anche come spuntino, buonissimi sia tiepidi che freddi. Per la farcitura ho usato Eppi Auar, una linea di Conserve Biologiche prodotte da Vanova, ingredienti mediterranei ideali per bruschette, antipasti, insalate e farciture.

Ingredienti

350 g di farina 0

150 g di semola rimacinata

200 g di esubero di lievito madre

300 g circa di acqua

2 cucchiai di Biogocce di olio con origano Vianova

10 g di sale

1 cucchiaino di zucchero di canna

Per il ripieno:

1 barattolo di Eppi Auar di pomodori semisecchi e melanzane Vianova

1 fior di latte del giorno prima

Preparazione

Mettere l’esubero di lievito madre in una ciotola, aggiungere l’acqua e lo zucchero e mescolare bene.

Unire in più riprese le farine e alla fine anche l’olio e il sale.

Lavorare fino a quando l’impasto non sarà liscio e omogeneo. A questo punto rovesciarlo su un piano leggermente infarinato e cominciare a stenderlo e a ripiegarlo su se stesso, per 4-5 volte.

Formare un panetto e metterlo in una ciotola unta con un filo di olio extra vergine. Coprire con il suo coperchio o con un foglio di pellicola trasparente e lasciare lievitare per un paio d’ore nel forno spento con la luce accesa.

Trascorso il tempo, capovolgere l’impasto su un piano infarinato.

impasto-panini-con-esuberoTagliarlo in pezzi di circa 50 g e ad ognuno fare un breve giro di tre pieghe e formare una pallina. Lasciare riposare per una mezz’ora circa.

Trascorso il tempo, partendo dalla prima pallina, schiacciarla leggermente con l’aiuto delle dita e riempirla con le verdure sott’olio e un pezzetto di fior di latte.

panini-con-esubero-con-ripienoRichiudere delicatamente e appoggiare man mano su un foglio di carta forno o una teglia leggermente unta.

Far riposare e lievitare in forno spento fino a quando avranno raddoppiato il loro volume.

Trascorso il tempo, cuocere in forno preriscaldato a 180° per  30 minuti circa e comunque fino a doratura.

paniniconesubero

Da non perdere

About The Author

Related posts

Leave a Reply