Antipasti, Ricette

Topolini di ravanello

I ravanelli si prestano bene oltre che per arricchire insalate anche per fare delle decorazioni simpatiche da presentare come centritavola spiritosi come nel caso di questi simpaticissimi topolini.

Crearli è davvero semplicissimo, bastano solo pochi gesti e un coltellino affilato.

Sul web ci sono tantissimi tutorial da vedere per capire meglio come intagliare i ravanelli. Io ne ho seguiti un paio ed ecco pronti i miei topolini:

Ingredienti per 3 topolini:

3 ravanelli già lavati ed asciugati per fare i topini.

3 ravanelli per ricavarne i baffetti e le orecchie

6 chiodi di garofano 

un pezzo di gruviera 

qualche ciuffetto di insalata a piacere.

Tagliare le foglioline ed affinare il ciuffetto attaccato al ravanello che farà da nasetto. Sopra di esso infilare i 2 chiodi di garofano per creare gli occhietti e creare 2 tagli subito sopra che serviranno per contenere le orecchie fatte affettando da uno dei 2 ravanelli  le parti laterali. Dai ravanelli a cui sono state affettate la parti laterali tagliare la radice e ricavarne 2 o 4 pezzettini da infilare ai lati del nasino dopo aver fatto un forellino con uno stuzzicadenti. Sistemare la radice che fungerà da codina e il topino è pronto.ricette antipasSistemare le foglioline di insalata su un vassoio scuro e il pezzo di formaggio con i buchi più grossi verso l’alto. Sistemarci i topini e il piatto è pronto.

Topini

 

Ah dimenticavo … ora anche noi abbiamo il nostro TUTORIAL!