Dolci, Ricette

Torta di briciole con ricotta mele cotogne e mandorle

Torta di briciole con ricotta mele cotogne e mandorle Semole Casillo

La torta di briciole con ricotta mele cotogne e mandorle è una ricetta talmente semplice che può essere replicata facilmente da chiunque, anche da chi non è molto abile con i dolci.

La torta di briciole con ricotta mele cotogne e mandorle non ha bisogno di particolari utensili, sono sufficienti una ciotola, una forchetta e ovviamente le mani, si prepara davvero in pochissimi minuti (oltre al tempo di riposo della frolla). Il risultato è una torta speciale, adatta a qualsiasi occasione….davvero squisita!

Volendo si può cambiare il ripieno secondo i gusti, noi abbiamo voluto utilizzare le mele cotogne perché donano alla ricetta quella sensazione di freschezza che si sposa perfettamente con il gusto amarognolo della mandorla e la dolcezza della ricotta.

Per la frolla abbiamo utilizzato la Semola per frolle crostate e biscotti di Selezione Casillo.

Ingredienti per uno stampo a cerniera da 22 cm:

Per la frolla in briciole:

250 g di semola per frolle crostate e biscotti

50 g di farina di mandorle

150 g di burro a temperatura ambiente

100 g di zucchero semolato

2 uova

scorza grattugiata di un limone biologico

1/2 baccello di vaniglia

1/2 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

Per la farcia:

250 g di ricotta vaccina

60 g di zucchero semolato

1 uovo

2 mele cotogne

succo di un limone

1 cucchiaio di zucchero di canna 

1/2 bicchierino di brandy

1 noce di burro

50 g di mandorle a lamelle

1/2 baccello di vaniglia




Procedimento

Foderare con della carta forno una tortiera a cerniera da 22 cm.

Preparare la frolla in briciole in questo modo:

Setacciare la semola con il lievito ed il pizzico di sale, unire la farina di mandorle e tenere da parte.

Versare in una terrina le uova aggiungere il burro a temperatura ambiente a pezzetti, lo zucchero, la scorza grattugiata del limone i semini del mezzo baccello di vaniglia ed mescolare bene tutti gli ingredienti.

Aggiungere le polveri tenute da parte e amalgamare velocemente  formando un panetto che dovrà essere riposto in frigo a riposo per un’oretta circa, avvolto da pellicola trasparente.

Nel frattempo lavorare la ricotta con una forchetta, aggiungere l’uovo, i semini della metà del baccello rimasto e lo zucchero. Amalgamare bene e riporre in frigo.

Sbucciare e tagliare le mele cotogne a cubetti e metterle immediatamente in una ciotola con il succo del limone per non farle ossidare.

Mettere metà dose delle mandorle a lamelle in una padella antiaderente e lasciarle tostare qualche secondo, poi unire la noce di burro e lasciarla sciogliere. Versare le mele e lo zucchero di canna e far cuocere fino a che non prendano un colore caramellato. Versare il brandy lasciar sfumare o meglio ancora flambare e toglierle dal calore. Lasciarle freddare completamente e poi aggiungerle al composto di ricotta. Mescolare e tenere da parte.

Trascorsa l’ora di riposo, accendere il forno e portarlo alla temperatura di 180 gradi.

Quindi dividere l’impasto i 3 parti uguali, con 2/3 foderare la base e un po’ di bordo dello stampo usando semplicemente le mani, cercando di distribuire le briciole di impasto in modo uniforme.

Versare poi la farcia di ricotta e mele cotogne lasciando un cm di bordo scoperto.

Livellare la crema e distribuire sopra le restanti briciole di frolla.

Non importa se restano dei punti scoperti sia perché in cottura la pasta tenderà ad allargarsi e poi perché è proprio la caratteristica di questa torta avere le briciole in superficie.

Distribuire le lamelle di mandorla rimaste

Infornare e lasciare cuocere per 30 minuti circa.

A cottura ultimata, sfornare e lasciare freddare completamente prima di togliere la torta dallo stampo.

Servire a temperatura ambiente.

Torta di briciole con ricotta mele cotogne e mandorle Semole Casillo

Torta di briciole con ricotta mele cotogne e mandorle